WORKSHOP

Ogni giorno avremo due workshops principali di acrobatica aerea e altre classi opzionali di yoga, verticali e hoop dance. I partecipanti saranno divisi in due gruppi a seconda del livello di esperienza e tutti avranno la possibilità di seguire tutte le lezioni su tutti gli attrezzi.
Il retreat è pensato per combinare diverse discipline che aiuteranno ognuno a crescere tecnicamente nella propria specialità e secondo il proprio livello di esperienza.

Ci saranno un numero di punti di ancoraggio per lavorare con un massimo di tre persone per attrezzo.

L’evento ha un limite massimo di 25 partecipanti.

Tutte le lezioni avverranno su strutture idonee e certificate per l'acrobatica aerea con misure di sicurezza adeguate, in ogni caso verrà richiesta la sottoscrizione di una liberatoria di responabilità nei confronti degli organizzatori.

Vai alla pagina PROGRAM per le descrizioni dei workshops e il programma delle giornate.

TEACHERS

Ecco i nostri insegnanti di questa prima edizione!

mkd-team-image

Barbara Vitangeli

Silk & Yoga Teacher

Nasco davanti al mare e a 15 anni amo India, Arte e Musica Punk, mentre imperversa la domenica in disco. Maneggio un sitar a 17 anni e a 19 inizio studio e pratica dello Yoga, senza soluzione di continuità. Approdo a Bologna e scopro la magica arte del lanciare oggetti per Aria, frequento un sacco di posti bellissimi in giro per l'Europa con il mio furgone lanciando clave a perdifiato, mangiando fuoco a volontà e praticando teatro di strada, finché non incontro in Francia il Tessuto Aereo, è il 2001. E di qui, vago per l'Europa in cerca di insegnanti (Bruxelles, Parigi, Londra), propongo performance aeree di assolo e in compagnie (Casa Cartier, Fura dels Bauls, Gender Bender) Da quel momento porto avanti tra passione e lavoro la pratica dell'Iyengar Yoga e del Tessuto Aereo, sorretta sempre dal Punk che ho nel cuore. Viaggio costantemente in India per Odissi Dance, naturalmente Yoga e Mallakhamb (Rope), studio con i maggiori Senior Europei di Iyengar Yoga e direttamente dalla famiglia Iyengar presso Pune. InsegnoTessuto Aereo dal 2005 e per studiare mi reco soprattutto fuori Italia e fuori Europa per continuare a sperimentare metodologie e didattiche diverse (India, Sud America, USA)...ed anche per continuare a viaggiare! Amo la cura e l'attenzione per il gesto acrobatico, amo la consapevolezza per il Corpo Fisico, quando è lontano dalla sua amata Terra, viaggio tra una meticolosa tecnica e un grande slancio appassionato nell'agire.

mkd-team-image

Chiara Vitale

Arial Hoop Teacher

Dopo aver studiato recitazione e Commedia dell’arte, si avvicina al mondo delle discipline circensi diplomandosi presso il Corso di Nouveau Cirque della Scuola di Teatro A. Galante Garrone (Bologna), iniziando il suo percorso di acrobatica aerea con Nicole Kehrberger (Germania) e Ariadna Gilabert (Cirque Baroque). Appassionata da questo nuovo mondo, prosegue la formazione professionale presso la Scuola di Circo Flic di Torino, specializzandosi in cerchio aereo come allieva di Elia Aymon (Cirque du Soleil) ed Elena Timpanaro, e frequentando stage con i maestri delle grandi scuole di circo europee, tra cui Roberto Magro (ex- Direttore artistico “Central del Circ”, Barcellona), Elodie Donaque (Le Cardage) e Roman Fedin (Esac, Ecole Superieure des Arts du Cirque, Bruxelles). Proprio alla Flic ha l’opportunità di iniziare a sperimentarsi anche come insegnante di discipline aeree all’interno dei corsi amatoriali, per ragazzi e adulti. La sua formazione teatrale unita a quella fisica la portano a concepire il movimento acrobatico non come gesto tecnico puramente performativo ma come mezzo di comunicazione ed espressione, capace di trasmettere immagini che solo un corpo in equilibrio precario può suggerire.

mkd-team-image

Caterina Fort

Rope Teacher

Ho iniziato studiando balletto, fino ai primi esami professionali. Avevo 15 anni quando ho smesso, l’adolescenza mi ha messo in crisi, e ho tentato di affogarla in piscina. Per anni sono stata strettamente legata al cloro, tra apprendimento, allenamento e insegnamento. Poi l’adolescenza è finita, e la voglia di danzare ha ricominciato a farsi sentire. Non mi bastava muovermi, avevo bisogno di esprimere qualcosa muovendomi. Finalmente anche in Italia cominciavano a diffondersi discipline del circo fuori dai tendoni di famiglia, e scoprii che appesa ai tessuti potevo ottenere discrete soddisfazioni. Il mio percorso verso la professionalità è stato lento ed incostante. Ho frequentato Bruxelles, Toulouse, Barcellona, la Vale do Capao, ho partecipato ai primi passi del Circo Paniko. Mi sono lanciata in festival, notti bianche e rosa, progetti corali e solisti. Forse per la danza, forse per il nuoto, forse per l’infanzia nei boschi, avevo fin dall’inizio una qualità di movimento particolare che sopperiva notevoli lacune tecniche. Ho cominciato presto a guidare laboratori di ricerca sul movimento in aria. Insegnare è un’altra passione che mi accompagna dall’infanzia. Ho cercato strategie di ogni tipo per aiutare i miei allievi, non ho mai smesso di cercare insegnanti e insegnamenti e punti di comunione tra le varie discipline di movimento. Imparare, insegnare e stare in scena sono necessità dettate della voglia di comunicare, sperimentare e continuare a crescere...

mkd-team-image

Linda Van Der Vellar

Hand Stand Teacher

Scopro la verticale durante l’infanzia, formandomi come ginnasta nella S.S. La Marmora di Biella. Era una posizione di passaggio, un movimento prepedeutico. Qualche anno dopo, frequentando la Scuola di Cirko Vertigo a Torino, mi ritrovo di nuovo in verticale ma questa volta in equilibrio sul posto. È stato quando il mio corpo ha fnalmente superato l’impossibile ed è riuscito a trovare la stabilitá per il primo secondo, che è avvenuta la magia dell’innamoramento. In questi anni ho studiato la tecnica con Fatos Alla, Arian Miluka e Pascal Angelier, per poi iniziare a sperimentare sul movimento unendo gli equilibri con l’acrobatica, la danza e le contorsioni. Le mie lezioni sono state presentate in centri yoga come Soulgliders Yoga (Torino) o Sincronia Yoga (Barcellona), ma possono anche avere sede in festival di circo o di arti performative, come successo nell’edizione 2017 del Cirk Fantastik (Firenze).

mkd-team-image

Paola Berton

Hula Hoop Teacher

Sono un'amante della cioccolata e adoro la forma circolare! Hoop dancer e performer, pratico hula hoop dal 2008. Le miei giornate sono accompagnate anche dalla pratica del cerchio aereo, la giocoleria, yoga e Feldenkrais. Ho studiato teatro fisico, danza contemporanea, clowning e acro danza, adoro imparare e sperimentare nuove forme di espressione del corpo. Sono l'organizzatrice e ideatrice dell'italian Hoop Connection, il retreat internazionale di hula hoop che si svolge ogni anno dal 2010. Insegno workshops in Italia e all'estero, viaggio molto e ho spesso la fortuna di allenarmi con molti maestri del movimento. Ho insegnato alle maggiori conventions di hoop dance in Europa e in Asia. Nelle mie classi combino la tecnica ad esercizi che aumentano la consapevolezza del corpo e cerco di stimolare in ognuno un proprio stile personale e una ricerca di movimenti fluidi, organici.